Cantù conosce il suo cammino, partenza con il botto. Le parole di Brienza e Mauri
Sport

Cantù conosce il suo cammino, partenza con il botto. Le parole di Brienza e Mauri

È ufficiale il calendario della stagione 2018-2019 della serie A e quindi della Pallacanestro Cantù.
Dall’altro ieri si sapeva che l’esordio sarebbe stato in trasferta ad Avellino (7 ottobre), mentre nel turno del 25 dicembre, giorno di Natale, i brianzoli saranno a Masnago, ospiti di Varese.
Ieri il calendario è stato completato dalla Lega. L’esordio casalingo della formazione di coach Evgeny Pashutin sarà il 14 ottobre contro i vicecampioni d’Italia di Trento.
Nella terza giornata il primo derby lombardo, con la gara al PalaRadi di Cremona. Per la gara più attesa, quella contro l’Olimpia Armani Milano, appuntamento il 9 dicembre a Desio e il 31 marzo al Forum. Il match di ritorno con Varese, invece, sarà il 20 aprile.
L’incrocio con la Virtus Bologna dell’ex Stefano “Pino” Sacripanti (una “classica” del basket tricolore) sarà l’11 novembre (in Emilia) e il 10 marzo (a Desio).
Nelle ultime giornate – quelle sostanzialmente decisive se si è in corsa per qualche obiettivo – i canturini, dopo il derby interno con Varese. saranno prima ospiti di Pistoia, poi riceveranno la Fiat Torino. L’ultima sarà in trasferta sul parquet di Sassari dell’ex Jaime Smith.
«Il calendario prevede nell’immediato due trasferte molto impegnative contro due squadre come Avellino e Cremona che la scorsa stagione hanno disputato i playoff – spiega il vicecoach Nicola Brienza – In mezzo una gara ostica contro Trento che è arrivata due volte in finale scudetto negli ultimi due anni».
«Se si guarda al lungo periodo – aggiunge – il calendario ci mette davanti a cinque trasferte nelle prime otto giornate, un dettaglio da non trascurare in ottica Final Eight anche perché poi ci aspetta un dicembre di fuoco: Milano, Brescia, Venezia, Varese e Pistoia le avversarie del mese».
La conclusione è con un pensiero agli impegni continentali: «Bisogna aggiungere un eventuale discorso di coppa che potrebbe incidere molto, anche se prima dobbiamo pur sempre superare il turno preliminare. Per fortuna credo che queste sfide europee possano esserci di aiuto per arrivare già all’inizio del campionato con un rodaggio migliore».
«Sicuramente un inizio di campionato non semplice – commenta Andrea Mauri, amministratore delegato del club brianzolo – Nelle prime giornate affrontiamo delle avversarie motivate e con dei roster molto competitivi».
«Avellino fuori casa rappresenta subito un ostacolo difficile da superare, così come Trento alla seconda giornata, una formazione che negli ultimi anni ha dimostrato con merito di poter stare ai vertici del panorama cestistico italiano» afferma ancora il dirigente.
«Poi seguiranno il derby a Cremona e la seconda casalinga con Reggio Emilia: insomma, dovremo farci trovare pronti fin da subito. Non dimentichiamoci però – conclude Mauri – che il primo obbiettivo stagionale è il Qualification Round di Champions League, da affrontare assolutamente con il giusto approccio». Prima sfida il 20 e 22 settembre con gli ungheresi del Szolnoki Olaj.

2 Agosto 2018

Info Autore

Massimo Moscardi

mmoscardi mmoscardi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto