Cantù vince di misura in Champions con il Szolnoki Olaj. Il ritorno sabato sera in Ungheria

Cantù Szolnoki. Una fase del match

Debutto con vittoria per la Pallacanestro Cantù nella Basketball Champions League. In una gara giocata punto a punto, nell’andata del primo turno preliminare i brianzoli si sono imposti per 69-68 contro gli ungheresi del Szolnoki Olaj.  Un successo di misura che non farà dormire sonni troppi tranquilli: la formazione magiara si è dimostrata molto tosta, ha lottato dal primo all’ultimo secondo e nel suo palazzetto, che sarà sicuramente molto caldo, farà di tutto per ribaltare il risultato a suo favore. Chi supererà il turno affronterà una fra Aek Larnaca e Antwerp Giants. Il ritorno sarà sabato sera alle 18.

Formazione ospite seguita da un caldo e corretto pubblico giunto dall’Ungheria, che alla fine ha costretto a rientrare in campo, a suon di cori e applausi, i giocatori dello Szolnoki Olaj. In tribuna anche i console ungherese di Milano Jeno Csiszar  con la moglie Eszter Ujvari (ex giocatrice della Comense) e i loro due gemelli Marton e Daniel (che giocano alla pallanuoto nella Como Nuoto).  Non solo: in prima fila anche Roman Popov, da qualche settimana amministratore unico del club brianzolo, che fino ad ora era rimasto dietro le quinte.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.