“Canturium” celebra Massimo Bontempelli

Massimo Bontempelli

Si assiste a una rinnovata attenzione per l’opera di un classico comasco, Massimo Bontempelli (Como, 1878 – Roma, 1960). La rivista culturale “Canturium” pubblica un ampio saggio sullo scrittore a cura di Anna Maria Catalucci, studiosa di letteratura comasca del Novecento. Anche il mondo editoriale sembra non avere dimenticato Bontempelli. Torna in libreria per i tipi di Abscondita Realismo magico e altri scritti sull’arte (pp. 160, 20 euro) nella collana “Carte d’artisti”, con immagini in bianco e nero. Un libro curato da una illustre studiosa comasca, Elena Pontiggia, docente di Storia dell’arte all’Accademia di Brera e al Politecnico di Milano. Abscondita, entrata nell’orbita di Electa, è la casa editrice “cugina” di un altro rigoroso marchio editoriale milanese, SE, che ha pubblicato nelle sue collane di prosa novecentesca altri importanti titoli di Bontempelli come La vita intensa e Vita e morte di Adria e dei suoi figli.
Con Bontempelli ci immergiamo in alcune delle pagine di critica d’arte più lucide e suggestive del Novecento. Ma Bontempelli è anche una pagina “scomoda” della letteratura italiana come non manca di rimarcare l’articolo su “Canturium”. Si fa riferimento infatti a un recente libro edito da Sellerio e firmato da Paolo Aquilanti Il caso Bontempelli. Una storia italiana (pp. 200, 12 euro). Massimo Bontempelli, che lo scrittore argentino Jorge Luis Borges considerò un maestro, eletto senatore nel 1948, nel 1950 perse il seggio con votazione del Senato. La causa? In quell’occasione venne fuori il suo ruolo di curatore, correva l’anno 1935, di un’antologia scolastica giudicata «di propaganda fascista». Ora l’episodio viene rievocato da quella che Sellerio definisce una «memoria civile di straordinaria efficacia» e che Paolo Aquilanti racconta attingendo alla documentazione originale e mescolandola alla vicenda umana dello scrittore lariano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.