Casa di riposo in un’ala del Cardinal Ferrari

Il centro Cardinal Ferrari

La notizia era circolata nei giorni scorsi, ma sia dalla Diocesi di Como sia dalla Caritas era sempre giunto un “no comment”. Ora è invece è ufficiale, un’ala del Centro Cardinal Ferrari di viale Battisti a Como è stata venduta e verrà abbattuta per realizzare una casa di riposo. È stato il vicario per la pastorale, don Fabio Fornera, ad annunciare l’alienazione dei locali nell’ultimo numero del “Settimanale delle Diocesi”.

Fornera ricorda come nel corso degli anni l’immobile di viale Battisti, ora Centro Cardinal Ferrari, abbia avuto diverse destinazioni, ovvero convento, seminario, sede di associazioni di estrazione cattolica, come il Csi, sede della redazione stessa del “Settimanale”. Un’ipotesi di alienazione della parte più recente del palazzo era già stata presa in considerazione dal Consiglio episcopale nel 2016. Don Fornera ricorda un passaggio formale pure nel Collegio dei Consultori nell’ottobre 2017, che avevano analizzato anche il futuro del seminario di Muggiò, in gran parte inutilizzato, e del Palazzo vescovile nella centralissima piazza Grimoldi. La Fondazione Centro Socio Pastorale Cardinal Ferrari, emanazione della Diocesi, ha quindi deciso di «valutare positivamente l’alienazione dell’immobile più recente» che necessitava di manutenzione.

Don Fabio Fornera spiega ancora che l’ente che ha acquisito i locali si è impegnato a realizzare sull’area, dopo l’abbattimento del palazzo, «una struttura di interessa sociale» ovvero «una residenza per anziani di cui la città di Como necessita». Negli ultimi anni i locali venduti avevano ospitato anche il servizio Emergenza freddo per i senzatetto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.