Challenger di Como, scattano i quarti. Derby azzurro con Andrea Arnaboldi

Vavassori Tennis

Andrea Vavassori ha tenuto alta la bandiera dell’Italia anche nella quinta giornata del Challenger Atp “Città di Como”, torneo internazionale che si è allineato ai quarti di finale. Domenica la conclusione della manifestazione internazionale, che sarà trasmessa in diretta da Espansione Tv.
È del piemontese Vavassori, dunque, il risultato meno atteso, quello che l’ha portato a battere contro pronostico il russo Andrey Kuznetsov (vincitore a Villa Olmo nel 2015) in rimonta con il punteggio di 2-6, 6-3, 6-4. Escono di scena invece gli altri azzurri, compresi i due 19enni Giulio Zeppieri (ritirato sul 5-0 del primo set contro l’argentino Juan Manuel Cerundolo) e Flavio Cobolli, battuto per 6-4, 6-0 dal croato Nino Serdarusic.
Per Cobolli erano arrivati addirittura dei tifosi da Frosinone. Nel primo set, contro un avversario in grande forma (finalista a Varsavia e Verona), l’italiano (a sua volta finalista a Barletta) è rimasto in partita per tutto il parziale, concluso poi in modo rocambolesco, con due doppi falli commessi e con una steccata del croato “sparata” in cielo per ricadere incredibilmente in campo. Poi, però, nella seconda frazione, Cobolli è uscito dal campo lasciando strada all’avversario che ha così guadagnato i quarti di finale dove troverà proprio Cerundolo.
L’impresa tuttavia, come detto, è stata di Vavassori. Il piemontese, sotto di un set in modo abbastanza netto (2-6), ha prima impattato con un bel 6-3, poi ha rimontato anche da 2-4 nel set finale superando Kuznetsov per 6-4. Vavassori arriva dalle qualificazioni e si giocherà un posto in semifinale contro la testa di serie numero 2, Jozef Kovalik. Lo slovacco ha eliminato dal tabellone il grintosissimo Franco Agamenone, battuto con il punteggio di 6-2 7-6.
Vavassori-Kovalik sarà il primo match della giornata di oggi a partire dalle ore 11. Incontro che sarà seguito dalla sfida di Riccardo Bonadio alla testa di serie numero 1, il tedesco Daniel Altmaier. Non prima delle 15 sarà la volta del derby italiano tra il tennista di casa Andrea Arnaboldi e Gian Marco Moroni. Sul campo 1 invece si disputerà il match tra Cerundolo e Serdarusic. Sempre oggi si giocano le semifinali del doppio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.