Case popolari, giro di vite di Iantorno

alt Patrimonio pubblico nel degrado
Settimana prossima sopralluogo negli alloggi più critici

(f.bar.) Per le case popolari a Como, Palazzo Cernezzi inizierà entro breve una prima serie di interventi. Dopo le testimonianze dei residenti di alcuni degli alloggi popolari, comparse sulle pagine del “Corriere di Como”, la giunta Lucini risponde immediatamente.
«Ho programmato, a partire dalla prossima settimana, un sopralluogo negli alloggi popolari dove sono concentrati i problemi maggiori – spiega l’assessore all’Edilizia pubblica del Comune di Como, Marcello Iantorno – e visiterò

questi stabili». Un passaggio necessario per «aggiornarmi sul livello di criticità delle singole situazioni. Agli assegnatari chiederò anche di poter visitare l’interno degli alloggi che presentano le lacune più serie. Voglio rendermi conto delle condizioni in cui vivono le persone più bisognose per età e salute. Nell’occasione, raccoglierò tutte le segnalazioni e le proposte che i residenti vorranno farmi», aggiunge.
L’esame permetterà di illustrare ai residenti le intenzioni del Comune, compresa l’idea di nominare degli amministratori «che fungano da coordinatori e risolutori dei problemi di ordinaria amministrazione, e segnalino al Comune le criticità di sua competenza».
È una figura che Marcello Iantorno ritiene «molto importante per assicurare una maggiore attenzione e cura ai problemi dei residenti».

Nella foto:
Tra gli immobili popolari di proprietà comunale c’è anche questo condominio in via Bernardino da Siena

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.