Casinò, show a 5 stelle

Ospiti di prestigio. La casa da gioco di Campione
La provincia di Como ha la fortuna di poter contare su un Casinò, quello municipale di Campione d’Italia: non è solo volano strategico dell’economia, con le sue tante attività che ora spaziano anche su Internet, ma anche una platea di eccezione per grandi artisti.
Invitati dalla casa da gioco non solo ad allietare con le loro esibizioni i momenti conviviali che si concede la clientela tra una partita a carte o una scommessa al tavolo della roulette, ma anche nel ruolo di protagonisti di autentici eventi a se stanti, che brillano per così dire di vita propria e aggiungono al contempo valore a valore sul piano dell’esclusività e del prestigio, confermando il “Salone delle Feste” adibito a concerti e performance multimediali come luogo di elezione per gli appassionati di musica a 360 gradi.

 

L’abbinamento tra sale da gioco e spettacoli di intrattenimento è del resto storicamente nel Dna dei Casinò, e ha avuto punte di diamante in quel di Las Vegas quando miti come Frank Sinatra e Sammy Davis Junior, seguiti da altre star gettonatissime del mercato discografico come Tom Jones e Barry Manilow, hanno calcato i palcoscenici dei locali notturni della città del Nevada.
A Campione sono di casa artisti come Umberto Tozzi, Milva, i Pooh e i Nomadi, questi ultimi tra i primi grandi gruppi a esibirsi nella nuova sede del Casinò (2008). E se prendiamo in considerazione per una rapida ricognizione solo l’agenda del terzo millennio, il carnet è in effetti più che invidiabile. Nel 2000 suonò al Casinò una colonna del gruppo cubano di “Buena Vista Social Club”, l’allora 92enne Compay Segundo, che ha scritto le pagine più importanti della storia in note dell’Isla Granda. Nel 2001 il “cielo” di Gino Paoli è entrato nella stanza di Campione dall’ingresso d’onore, forte di quattro decenni di musica d’autore italiana.
Sempre nel 2001 l’archivio della memoria ci riporta al commovente live di un maestro quale l’istriano Sergio Endrigo, classico “antidivo” in un’atmosfera fatta di ricordi e nostalgie.
Un artista destinato a fare in tempi brevissimi il “tutto esaurito” in prevendita è poi Antonello Venditti: accadde nel 2001 ed è avvenuto anche per il live di stasera ’70-’80-Ritorno al futuro. Una delle figure che meglio si adatta al contesto “leggero” e scintillante dei Casinò è Gloria Gaynor, famosa artista soul dotata di grande talento vocale e regina incontrastata delle classifiche della “disco music” degli anni Settanta, in scena nel 2002. Anno in cui Campione ha potuto contare su un ospite di assoluta eccezione come James Brown. L’infaticabile “Mr. Dynamite”, accompagnato da una band di 22 elementi, presentò a Campione un nuovo singolo in anteprima dal titolo Send Her Back To Me. A 69 anni non si risparmiò per il pubblico campionese regalando un live memorabile.

Nella foto:
I Nomadi e Umberto Tozzi in concerto nel Casinò di Campione d’Italia. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.