Casnate con Bernate, nuove gabbie e fototrappole per la caccia al felino misterioso

Il felino avvistato a Casnate con Bernate

Si intensificano le ricerche ma l’invito è a non creare eccessivi allarmismi. La caccia al felino che ormai da diversi giorni tiene in apprensione gli abitanti di Casnate con Bernate e dei comuni confinanti, è proseguita anche oggi, giornata in cui sono state installate altre due fototrappole, ovvero videocamere digitali camuffate in grado di catturare giorno e notte la fauna nel raggio di diversi metri. Posizionata inoltre anche una nuova gabbia, in aggiunta alle due già sul territorio. Nessuno di questi accorgimenti ha però ancora permesso di capire con esattezza di che animale si tratti e soprattutto di catturarlo.

Sulla specie dell’animale rimane aperto uno stretto ventaglio di ipotesi, grazie alle riprese effettuate da un residente di Casnate con Bernate e subito inviate dal sindaco, Fabio Bulgheroni, alla polizia provinciale e ai carabinieri forestali. Piccolo puma o caracal (lince del deserto). I rilievi hanno permesso di stimare l’altezza al garrese dell’animale tra i 40 e i 50 centimetri e il suo peso vicino ai 20 chilogrammi. «Tutto quello che era possibile fare è stato fatto. I controlli proseguono – spiega il sindaco di Casnate con Bernate, Fabio Bulgheroni – Ma, pur mantenendo le dovute cautele, va anche ribadito che non bisogna creare eccessivi allarmismi. Gli avvistamenti reali sono pochi e dalle informazioni ricavate ribadisco che si tratta di un animale di modeste dimensioni con ogni probabilità non pericoloso».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.