Centomiglia del Lario, è scattato il conto alla rovescia. Tra una settimana la “classica” della motonautica

Centomiglia del Lario

Ci sarà anche Tullio Abbate Junior al via della Centomiglia del Lario 2019, la “classica” della motonautica in programma sul lago di Como i prossimi 9 e 10 novembre.
Lo Yacht Club, che organizza la manifestazione, ha confermato la presenza del pilota già due volte vincitore della gara, che si candida ad essere uno dei favoriti per il successo nella settantesima edizione.
È ormai scattato il conto alla rovescia per l’evento di motonautica, che doveva andare in scena nello scorso mese di settembre. La decisione del rinvio era stata presa dalla Federazione Motonautica e dal suo presidente Vincenzo Iaconianni, in segno di lutto per la scomparsa dei piloti Fabio Buzzi e Luca Nicolini a Venezia, dopo essere finiti con il loro scafo contro una diga.
Trovare la data non è stato facile, visto che servivano una gara del Como in trasferta (i box sono in zona stadio), nessun altro evento concomitante in città e 15 giorni di distanza da altre gare del calendario tricolore. Alla fine il weekend del 9 e 10 novembre si è rivelato ideale, visto che gli azzurri saranno impegnati a Novara e in quei giorni la città potrà sostenere l’impatto della manifestazione motoristica.
La competizione, oltre ad assegnare il suo 70° titolo, sarà valida anche per il Campionato italiano Offshore classe 5mila, Endurance Boat Racing e per la serie Honda Offshore.
Il confronto sarà sul circuito tradizionale, con la partenza dopo la diga foranea. L’albo d’oro che vanta tanti nomi importanti. Il primo vincitore, nel 1949, fu Mario Marzorati, con uno scafo Taroni, motorizzato Gray Marine 5000 cc.
Tra i trionfatori, piloti protagonisti del Mondiale di F1 come Renato Molinari (1968, 1972, 1975, 1987) e Guido Cappellini (1999) oltre al compianto Stefano Casiraghi, primo nel 1986 con un entrobordo Abbate motorizzato Lamborghini.
A chi salirà sul gradino più alto del podio andrà il trofeo dedicato alla memoria di George Garvin Brown III, mister Jack Daniel’s, il re del whisky statunitense, amante del Lago di Como, morto nel 2010 proprio alla vigilia della Centomiglia.
Il programma dell’evento 2019 prevede per sabato 9 novembre dalle 9 alle 10 le verifiche tecniche e sportive, alle 11.30 la riunione dei piloti di tutte le classi. Dalle 13.30 alle 17 ci saranno le prove libere.
Il giorno dopo alle 9 è in calendario la riunione per l’aggiornamento sulle condizioni meteo, mentre alle 12 ci sarà la partenza della gara, con la premiazione finale che sarà, come da tradizione, nella sede dello Yacht Club.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.