Centro remiero di Eupilio, arriva l’Italia Under 23

Elisa Mondelli

La squadra Nazionale Under 23 è pronta a raggiungere il centro remiero di Eupilio, sul Lago di Pusiano, per il raduno valutativo e preparatorio per gli Europei 2020.
Il campionato continentale di categoria e in programma a Duisburg, in Germania, il 5 al 6 settembre prossimi.
Al collegiale, che inizia questa mattina e terminerà il 10 settembre, il direttore tecnico azzurro Francesco Cattaneo ha convocato, per il momento, tra maschi e femmine sedici atleti (dodici appartenenti alla categoria assoluta Under 23, e quattro a quella dei Pesi Leggeri).
Il raduno – che sarà rigorosamente a porte chiuse per ragioni legate all’emergenza Coronavirus – sarà condotto dai capiallenatori femminile, Benedetto Vitale, e maschile, Spartaco Barbo, che si avvarranno dello staff tecnico composto da Leonardo Antonini, Paolo Dinardo, Daniele Gilardoni, Giulio Basso, Bruno Mascarenhas, Marco Russo, Vittorio Scrocchi e Andrea Benecchi.
Nel gruppo che domani inizia a lavorare anche i portacolori di società lariane Giorgia Pelacchi (Fiamme Rosse-Canottieri Lario), Jacopo Frigerio (Lario), Davide Comini, Matteo Della Valle, Elisa Mondelli, nella foto, e Arianna Passini (Moltrasio).
Gli altri giovani azzurri chiamati sul Lago di Pusiano sono Filippo Wiesenfeld (Saturnia), Benedetta Faravelli (Carabinieri), Veronica Bumbaca (Cus Torino), Camilla Infante e Aniello Sabbatino (Savoia), Nicolò Carucci (Gavirate) Davide Verità (Monate), Silvia Crosio (Amici del Fiume), Giulia Mignemi (Aetna) e Niels Torre (Viareggio).
Per la struttura comasca la scelta della Federazione è un punto d’orgoglio e segno dell’alto livello raggiunto a Eupilio. «Sarà un bell’impegno per noi tutti – dice Fabrizio Quaglino, presidente della Federazione regionale di canottaggio – sia per il centro, ma anche per l’organizzazione generale con alberghi e le strutture del territorio. Ma, al di là di questo, per noi tutti la decisione presa è una bella soddisfazione».
L’emergenza Covid-19 ha bloccato nel 2020 l’arrivo di molti atleti, ma ormai da anni il Lago di Pusiano è un riferimento mondiale, con canottieri e canoisti che giungono da ogni continente per rifinire la preparazione in vista degli impegni più rilevanti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.