Certificato per registrare i clienti scaduto, denunciato titolare di un b&b

Un posto di controllo della polizia locale di Cantù

Certificati per accedere regolarmente ai portali del settore scaduti, denunciato e sanzionato dalla polizia il titolare di un bed&breakfast di Cantù. Gli agenti, nell’ambito delle attività di controllo del portale per la registrazione dei clienti delle strutture ricettive, hanno accertato che una struttura di Cantù presente tra quelle recensite aveva il certificato per l’inserimento dei dati nel portale Alloggiati Web, indispensabile anche per motivi di pubblica sicurezza, scaduto da oltre un anno.
Ulteriori accertamenti hanno permesso agli agenti di verificare che il bed&breakfast continuava comunque ad accogliere ospiti senza inserire nel portale le informazioni necessarie e violando dunque le norme in materia.
Il titolare della struttura turistica è stato denunciato ed è stato riattivato il servizio al portale.
La polizia ricorda l’importanza della comunicazione delle informazioni sugli ospiti delle strutture ricettive per un controllo capillare delle persone presenti sul territorio, per motivi di ordine pubblico e, in questo periodo, anche di sicurezza sanitaria a causa dell’emergenza coronavirus.
Assembramenti pericolosi
Una quindicina di clienti ammassati fuori da un negozio di alimentari etnico, a Como, in via Anzani, senza mascherine né distanze di sicurezza.
Gli agenti della polizia impegnati nei controlli per il rispetto delle norme per l’emergenza sanitaria sono intervenuti ieri all’Asian Alimentari e hanno sanzionato il titolare, un cittadino del Bangladesh regolarmente residente sul Lario.
I poliziotti hanno accertato poi che non era stato rispettato l’obbligo di misurazione della temperatura e non erano esposti i cartelli informativi anti contagio per i clienti.
Oltre alla multa è stata dunque disposta la chiusura per 5 giorni dello spazio commerciale.
I controlli degli agenti continueranno anche nelle prossime settimane.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.