Chiede documenti in Questura ma è ricercato: 41enne cinese finisce al Bassone

Si presenta in Questura a Como per chiedere un documento e finisce in carcere. L’episodio risale a questa mattina: un cinese di 41 anni è arrivato agli sportelli e i poliziotti, dopo gli accertamenti di rito, hanno scoperto che su di lui pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione del Tribunale di Firenze del 2017, per un reato di falso documentale risalente al 2007. L’uomo sulle prime ha negato, ma di fronte ai riscontri delle impronte digitali ha ammesso le responsabilità ed è stato accompagnato al Carcere Bassone dove sconterà un anno di reclusione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.