Ciclismo giovanile, la stagione 2021 scatta ad Alzate Brianza

Ciclismo Esordienti Alzate Brianza

L’ultima gara era stata nel 2019. Ora, dopo oltre un anno di pausa, il ciclismo giovanile comasco è pronto a ripartire. Un anno di stop e nel frattempo anche un distacco doloroso: nel dicembre di quell’anno è infatti scomparso Franco Bettoni, storico presidente della Federazione provinciale. Personaggio vulcanico, che tanto ha fatto per la promozione dello sport che da sempre amava.
In mezzo l’emergenza Covid, che di fatto ha fermato tutte le gare sul territorio. Ora, nel 2021, la ripartenza, con l’attenzione a tutti i protocolli, visto che l’emergenza sanitaria non è ancora passata, soprattutto sul Lario. La Federazione provinciale ha nel frattempo eletto come presidente Arif Messora.
Il primo appuntamento per i ragazzi è fissato per domenica ad Alzate, con il terzo Trofeo Banca di Credito Cooperativo Brianza e Laghi. Al via le categorie Esordienti (con assegnazioni dei titoli provinciali) ed Allievi. Una kermesse con più categorie, come spesso avverrà nelle giornate consacrate allo sport del pedale e soprattutto ai più giovani.

QUI L’AGGIORNAMENTO CON LE FOTO, I RISULTATI E I NUOVI CAMPIONI PROVINCIALI


Il programma della manifestazione di Alzate prevede alle 9 la prova degli Esordienti del primo anno e alle 10.15 quella dei ragazzi del secondo. La competizione degli Allievi scatterà alle 12.30. Il circuito è stato disegnato prevalentemente nel paese brianzolo e toccherà marginalmente Anzano del Parco.
Un evento che, come detto, apre una stagione 2021 con i calendari che sono stati disegnati da tempo, ma che di giorno in giorno sono in bilico per la situazione legata al Covid. Per esempio è già cambiato il programma dei Giovanissimi con le prove che dovevano scattare questo mese e invece sono scalate a maggio. Si parte (in teoria) l’8 con gli eventi di Gorla Minore (Varese) e Osio Sotto (Bergamo). Il primo nella nostra provincia sarà ad Alzate – che si conferma un punto di riferimento nella promozione di questo sport – il 16 maggio. Il successivo, sempre per i Giovanissimi, il 23 dello stesso mese a Magreglio, il paese del Ghisallo.
Il 16 maggio, oltre alla competizione di Alzate, è in programma a Faloppio il Trofeo Remo Calzolari per gli Allievi. La stessa categoria sarà in corsa il 30 a Orsenigo in una manifestazione che vedrà in lizza anche gli Esordienti. Sempre il 30 il tradizionale appuntamento per gli Juniores a Cantù proposto dal Club Ciclistico Canturino.
Il 13 giugno sarà la volta degli Juniores ad Albese con Cassano, nella prova organizzata dall’Energy Team che vale anche come Campionato regionale, abbinata alle gare di Allievi ed Esordienti.
Si passerà poi all’11 luglio, a Valmorea al Trofeo Coop-Medaglia d’Oro Raimondo Andreani per gli Esordienti.
Questo è il quadro dei mesi più vicini per i giovani; ma non vanno dimenticati due appuntamenti che riguardano gli Elite, la cui logistica deve però essere definita.
Il Giro di Lombardia, prima di tutto. La “classica delle foglie morte” è in calendario per sabato 9 ottobre. Como ha dato la disponibilità ad ospitare partenza o arrivo della corsa. Ora si aspetta la decisione definitiva degli organizzatori di Rcs Sport.
Si attende poi l’ufficializzazione della frazione attorno al Lago di Como del Giro d’Italia femminile, che scatterà il 2 luglio in Piemonte. La tappa, come avvenne lo scorso anno con il Giro Under 23, dovrebbe scattare e terminare a Colico, con le atlete che si confronteranno sulle strade del Lago, senza divagazioni (per esempio sul Ghisallo, nel Triangolo Lariano o in Valle Intelvi). Questo percorso esteso potrebbe eventualmente essere proposto – come qualcuno ha già pensato – per il Giro d’Italia del 2022.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.