Ciclismo giovanile: scatta il settantesimo Giro della Provincia
Sport

Ciclismo giovanile: scatta il settantesimo Giro della Provincia

Prende il via oggi con l’ormai tradizionale cronoprologo ad Appiano Gentile l’edizione numero settanta del Giro Ciclistico della Provincia di Como per la categoria Allievi.
Una manifestazione che ha fatto la storia del ciclismo giovanile italiano e che negli ultimi anni, oltre alla provincia di Como, ha toccato i territori di Sondrio, Varese e Lecco.
L’edizione numero 70 della corsa prevede un percorso molto impegnativo con il Colle Brianza (nella seconda prova il 12 agosto), sino all’ultima tappa il 26 agosto da Appiano a Como con il tratto finale che ricalcherà il percorso del Giro di Lombardia dei professionisti (anche se l’eventuale utilizzo della Valfresca, attualmente chiusa per una frana, è tutto da verificare).
Il prologo di Appiano Gentile, corsa contro il tempo di circa quattro chilometri, servirà a compilare una prima classifica in vista della prima prova in linea, in programma domenica a Sondrio.
Oggi, dunque, si gareggerà per quarto Memorial Pietro Zanardi-8° Trofeo Città di Appiano Gentile, con la prima partenza prevista per le ore 18.
Il calendario delle quattro prove in linea prevede, come detto, domenica, la frazione con partenza e arrivo da Sondrio (77 chilometri) organizzata dall’Inter Club Ponchiera.
Dopo sette giorni trasferimento nel Lecchese, con la tappa di 83 chilometri Sirtori-Sirtori, curata dal Team Quality Bicycle.
Il successivo 19 agosto, appuntamento tra il Comasco e il Varesino, con la Olgiate-Orino (70 chilometri) proposta da Usc Calzolari e Orinese.
Il gran finale il 26 agosto con l’egida del Pedale Appianese, con l’Appiano Gentile-Como.
Una gara di grande tradizione, il Giro della Provincia. I primi tre vincitori furono Lino Colombo (1949), Leonardo Vasco (1950) e Sandro Casartelli (1951).
Nell’albo d’oro non mancano nomi di atleti poi diventati Professionisti – alcuni con grandi risultati – come Gianni Motta, primo nel 1961 e nel 1962, il due volte iridato Gianni Bugno (1980), Oscar Biason (1991), lo svizzero Patrick Calcagni (1992), il campione italiano 2016 Giacomo Nizzolo (2005), Davide Orrico (2006) e Davide Ballerini (2010), in questo momento il corridore comasco più importante, portacolori del team Androni-Sidermec, in procinto di passare nel 2019 in una grande squadra internazionale.

3 agosto 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto