Classi troppo numerose, soprattutto nella primaria

Lezioni in classe e a distanza

La scuola comasca e lombarda ha problemi strutturali e di affollamento delle classi. Secondo un’analisi diffusa ieri dalla società Das Italia, le classi meno affollate si trovano in Calabria, Basilicata e Molise.
A fronte di una media nazionale di 20,34 alunni per classe, l’Emilia Romagna è la regione con la più alta densità di alunni (21,86) seguita da Lombardia (21,44) e Toscana (21,24).

In Lombardia si registra un maggiore affollamento nella scuola primaria con una media di 20,15 alunni per classe che collocano la regione al secondo posto assoluto in Italia con 412.089 studenti distribuiti in 20.456 classi. Gli altri ordini scolastici fanno rilevare, invece, una densità di studenti più bassa. Nella scuola dell’infanzia la media lombarda è di 22,48 alunni per sezione (106.683 iscritti e 4.746 sezioni). Per la scuola media la densità è di 21,66 alunni per classe, alle spalle di Emilia-Romagna (22,44) e Toscana (21,86). Per quanto riguarda gli istituti superiori 386.862 studenti sono suddivisi in 17.155 classi con una media di 22,55 alunni per ogni classe, che collocano la Lombardia dietro Emilia Romagna (22,99) e Veneto (22,65).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.