Coach Bergna al Quirinale: «Il presidente Mattarella, vero amico del movimento paralimpico»

Bergna e Basket paralimpico da Mat

«Incontrare il presidente della Repubblica è sempre una grande emozione. Ma soprattutto ci ha fatto piacere trovare una persona, oltre che disponibile, veramente vicina e amica dello sport paralimpico». Parole di Marco Bergna, coach della Briantea84 e della Nazionale Under di basket in carrozzina, che in Finlandia lo scorso luglio ha conquistato la medaglia d’argento agli European Para Youth Games di Lahti.
La squadra azzurra è stata ricevuta ieri al Quirinale assieme agli atleti vincitori di medaglie ai Mondiali di nuoto paralimpico di Londra e in Finlandia. A fianco di Bergna c’erano anche due giocatori della Briantea che hanno fatto parte della spedizione a Lahti, Nicolas De Prisco e Lorenzo Bassoli.
«Il nostro paese cresce insieme a voi. Trasmettete un grande messaggio, per le vostre attività e per il vostro impegno: siete una magnifica rappresentazione dell’Italia» ha detto Sergio Mattarella ai suoi ospiti.
«Una esperienza che non capita tutti i giorni – sostiene ancora coach Marco Bergna – Quella che abbiamo colto è stata una grande vicinanza al nostro movimento».
«Abbiamo trovato un presidente della Repubblica che abbiamo sentito davvero partecipe rispetto al nostro lavoro e ai risultati che abbiamo ottenuto. È stato bello sentirsi dire che siamo un punto d’orgoglio per il Paese: le sue parole chi hanno fatto enormemente piacere e sicuramente ci faranno da sprone per le sfide future».
Lo stesso Bergna ha poi apprezzato il presidente Sergio Mattarella dopo la conferenza ufficiale. «È stato davvero disponibile con tutti – conclude l’allenatore della Briantea84 – Ha soddisfatto ogni richiesta di foto e, anche se i suoi collaboratori insistevano per portarlo via, lui si è fermato con ogni atleta per una stretta di mano o un selfie».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.