“Colori e forme della casa d’oggi” a Villa Olmo

Villa Olmo

Tra una settimana, martedì 11 dicembre alle 18, ci sarà un viaggio a ritroso nel tempo a Villa Olmo, fino all’epoca dei pionieri del design italiano degli anni Cinquanta. Con nomi entrati nella storia come Gio Ponti, i fratelli Achille e Pier Giacomo Castiglioni, lo studio BBPR, Enzo Mari e il nostro Ico Parisi.
L’occasione è la riedizione a cura di Ance Como del catalogo della grande mostra di arredamento e design “Colori e forme nella casa d’oggi” del 1957 (uno dei motori dell’evento fu proprio Parisi), che all’epoca si articolò al piano terra e al primo piano della storica dimora di via Cantoni e ospitò, quasi una sorta di “Salone del mobile” ante litteram, 80 tra artisti, architetti e designer e 236 ditte artigiane legate al mobile.
«L’occasione, unica per il luogo in cui si svolge, consentirà agli associati anche di scambiarsi gli auguri per il prossimo Natale» recita l’invito di Ance diffuso in questi giorni.
Interverranno Francesco Molteni, presidente Ance Como, Elena Dellapiana, docente nel dipartimento Architettura e Design del Politecnico di Torino, Alberto Longatti, giornalista, critico e scrittore. Modererà l’architetto Paolo Donà.
Si potrà assistere alla proiezione di videointerviste: La storia con Alberto Longatti; Il design com Roberta Lietti, gallerista e curatrice dell’archivio del design di Ico Parisi; La produzione con l’architetto canturino Tiziano Casartelli, esperto di design; e L’arte contemporanea con Paolo Campiglio, docente di storia dell’arte all’Università di Pavia.
Da non mancare anche l’allestimento che proporrà un itinerario con immagini tratte dal catalogo della mostra del 1957 a cura dello stesso Paolo Donà, con performance di Marianna Grillone ed esposizione di alcuni di arredi esemplari prestati da Cassina S.p.A. Il bookshop sarà a cura della libreria “Plinio” di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.