Colpisce il barista con un mestolo. Un 29enne denunciato per lesioni

alt Litigio nella notte in piazza Camerlata
(m.pv.) Aggredito con un mestolo, è finito all’ospedale a farsi suturare la ferita rimediando una prognosi di sette giorni. È quello che nella notte tra lunedì e martedì è capitato a un barista di piazza Camerlata – un 60enne turco – aggredito da un avventore tunisino, 29 anni, che è poi stato denunciato a piede libero dagli uomini delle volanti della Questura.

L’accusa è di lesioni.
Ma andiamo con ordine. È da poco passata la mezzanotte quando in un bar del piazzale, poco prima dell’inizio di via Napoleona, il titolare sta per chiudere il locale.

Un avventore però non ne vuole sapere e chiede ancora da bere. Il barista non cede e prosegue per la sua strada. Ne nasce un litigio che cresce nei toni. Il 60enne, con un mestolo, cerca di agganciare la saracinesca per chiudere del tutto il bar. Ma a questo punto il cliente strappa il mestolo dalle mani del 60enne è inizia a colpirlo alla testa. Il barista riesce ad allontanarlo e a chiamare le volanti. All’arrivo sul posto degli uomini della polizia, il 29enne si è già dileguato. Ma gli agenti, anche grazie alla descrizione fornita, riescono a risalire al responsabile che viene poi riconosciuto dalla vittima. Il giovane è denunciato a piede libero con l’ipotesi di reato di lesioni. Il barista viene invece medicato al pronto soccorso per suturare la ferita al capo.

Nella foto:
Intervento delle volanti della Questura a Camerlata: un 29enne è stato denunciato per lesioni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.