Comasca precipita e muore in montagna

Campodolcino, Soccorso Alpino

Un’escursionista comasca di 49 anni ha perso la vita nel pomeriggio di oggi a Campodolcino, in provincia di Sondrio.

La donna è precipitata mentre era impegnata in un’escursione tra l’Alpe Angeloga e il Lago Nero, a 2.200 metri di quota. La donna sarebbe precipitata da un salto di roccia, cadendo per un centinaio di metri. I soccorsi sono stati allertati attorno alle 14 ma le operazioni di recupero si sono rivelate particolarmente complesse.

Sono intervenuti gli operatori del Soccorso Alpino e del nucleo specializzato della guardia di finanza. Gli operatori hanno raggiunto la donna che purtroppo però era già senza vita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.