Comense internazionale, successo in Spagna

Mateu Coll Gari

Un periodo d’oro per la Comense Scherma e per i suoi atleti. Pochi giorni fa la società nerostellata ha celebrato il quarto posto della sua squadra di fioretto femminile ai Campionati italiani. Un risultato storico, conquistato a Napoli da Carlotta Ferrario, Irene De Biasio, Arianna Proietti ed Elena Varisco, seguite, nel lavoro quotidiano e nella trasferta in Campania, dal maestro Serena Pivotti.

Nemmeno il tempo di brindare ed ecco che per il club di via dei Partigiani dalla Spagna è giunta una ulteriore buona notizia grazie a Mateu Coll Gari. L’atleta maiorchino, che da anni vive sul Lario e gareggia per la Comense, ha conquistato i campionati nazionali spagnoli (sempre nel fioretto), con la formazione madrilena del Cardinal Cisneros.
La prova individuale per Mateu non era stata molto soddisfacente, con il girone di qualificazione superato con qualche difficoltà e l’eliminazione al primo turno, con un 26° posto finale che certo non lo ha soddisfatto. Poi l’exploit nella competizione riservata alle squadre.

Con i compagni Ignacio Breteau, Mario Diaz e Nicolas Marino, Mateu ha infilato una serie di tre vittorie che hanno portato la formazione madrilena a conquistare il titolo iberico. Il primo impegno è stato un derby con il secondo quartetto del Cardinal Cisneros, vinto 45-17 senza alcun patema. In semifinale ecco l’Ateneo Madrid e il successo per 45-32. La finale era contro i rivali più temuti, Sama Madrid, tra le cui file milita Carlos Llavador – unico spagnolo qualificato nel fioretto per i giochi di Tokyo ed anche lui di stanza in Italia, a Frascati – con la compagine di Coll Gari che alla fine si è imposta per 45-41.

Proprio Mateu, ai recenti Assoluti individuali di Cassino, nell’occasione prestato alla spada, dopo essersi qualificato agli Italiani con il 2° piazzamento regionale, ha terminato al 13° posto nella sfida tricolore, primo dei lombardi in gara e contemporaneamente 5° nella speciale graduatoria Under 23.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.