“Como in salute”: domani incontro sulle malattie sessualmente trasmissibili

Il liceo "Alessandro Volta" a Como

Domani nuovo appuntamento con “Como in Salute”, la rassegna di incontri di carattere sanitario organizzati dall’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Como e dal Comune di Como, rivolti alla popolazione comasca in chiave divulgativa e guidati da medici e personale sanitario su argomenti di medicina generale e specialistica.

Alle 17, al Liceo Volta di Como, si parlerà di “Malattie sessualmente trasmissibili”.

L’incontro vedrà la presenza del filosofo Fabio Gabrielli, a cui sarà affidata una riflessione antropologica sull’amore e sul suo significato nella società attuale. Si parlerà quindi di come i cambiamenti culturali relativi alla sessualità abbiano contribuito a determinare anche una nuova era per le infezioni a trasmissione sessuale.

Vecchie e nuove infezioni sono ancora presenti e attive rappresentando ancora oggi un rischio reale. Tra le infezioni virali, la più diffusa è quella del papilloma virus a cui è connesso un rischio oncologico. Oggi per prevenirla c’è un vaccino specifico.

Tra le infezioni batteriche, la più diffusa è l’infezione da Chlamydia. Si tratta di un piccolo batterio che rientra nelle infezioni sessualmente trasmesse più frequenti ed è più diffusa nella popolazione giovanile fra i 15 e i 25 anni, con una percentuale del 7,7% rispetto al 5,5% della popolazione generale.

L’incontro sarà anche il luogo per una riflessione sull’infezione da HIV: quanto essa sia ancora presente e quanto spesso venga diagnosticata tardivamente. Il 79% dei sieropositivi è uomo, con età media alla diagnosi di 38 anni (36 anni per le donne). Il 26% delle persone diagnosticate come HIV positive è di nazionalità straniera: l’incidenza per 100.000 è di 5 nuovi casi tra gli italiani residenti e di 22,3 nuovi casi tra gli stranieri residenti.

La maggioranza delle nuove diagnosi di infezione da HIV è attribuibile a rapporti sessuali non protetti, che costituiscono l’80,7% di tutte le segnalazioni (rapporti eterosessuali 42,7% e omosessuali, maschi che fanno sesso con maschi 38,0%).

Relatrici dell’incontro: Dott.ssa Amelia Locatelli, responsabile del Centro IST dell’ASST lariana e la Dott.ssa Miriam Fossati, infettivologa, dirigente medico presso la divisione di malattie infettive dell’ASST lariana.

L’incontro sarà corredato da interventi musicali del cantautore Simone Tomassini e da testimonianze di pazienti lette dagli attori della compagnia Oltre il Teatro. Ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.