Como-Lecco, l’opera costerà 80 milioni e il collegamento sarà realizzato in due fasi

Treno, linea ferroviaria Como - Lecco. Stazione di Brenna Alzate

La buona notizia è realtà. L’opera si farà. Ma a che punto siamo nel lungo iter che porterà alla realizzazione dell’elettrificazione della linea ferroviaria Como-Lecco? A oggi esiste uno studio di prefattibilità illustrato alcuni mesi fa da Rfi (società del gruppo Ferrovie dello Stato), in un’apposita commissione regionale. Dalle slide e dalle schede illustrate, ecco i primi dettagli che ovviamente potranno subire delle modifiche prima della presentazione del progetto definitivo. Innanzitutto, l’opera costerà circa 80 milioni di euro e non dovrebbe vedere l’avvio prima dell’inizio del 2023.
Il collegamento sarà realizzato in due fasi. La prima della lunghezza di 22 chilometri, da Como a Molteno, richiederà lavori di adeguamento di due gallerie e 8 cavalcaferrovia e poi nella seconda tratta – di 14 chilometri – da Molteno a Lecco si dovrà intervenire su 4 gallerie e 3 cavalcaferrovia, salvo, come detto, possibili modifiche. Oggi la linea conta 15 fermate, con le stazioni di Como San Giovanni, Albate-Camerlata e Albate Trecallo nel territorio del capoluogo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.