Como, ok dalla giunta per la nuova piscina di Muggiò

Rendering piscina Muggiò

Via libera anche da parte della giunta Landriscina del progetto per la nuova piscina di Muggiò. La proposta di partenariato pubblico-privato era stata presentata dalla società Nessi & Majocchi assieme ad altri partner (tra cui Myrtha Pools per la progettazione e la fornitura delle vasche) per rifare ex novo l’impianto natatorio.
La decisione arriva dopo la commissione consiliare che si è svolta nella giornata di mercoledì, in cui era stato approfondito e discusso il piano privato da consiglieri e capogruppo delle diverse forze politiche.
Il progetto dei privati prevede l’abbattimento della struttura attuale per realizzare una nuova vasca olimpionica a otto corsie, con un sistema modulare, che ne permette la divisione, oltre a due piscine più piccole ideali per i bambini e per il riscaldamento degli atleti prima delle competizioni. I tempi dell’iter avviato dall’assessore ai Lavori pubblici, Pierangelo Gervasoni, restano però ancora lunghi: dopo il passaggio in commissione e quello di ieri in giunta, la partita si gioca in consiglio comunale. Così come avvenuto di recente per il nuovo palasport di Cantù nella Città del Mobile, l’assemblea cittadina deve votare la “dichiarazione di pubblico interesse”. Una volta ottenuto l’esito positivo si dovrà aggiornare il Piano triennale delle opere, con l’inserimento della piscina. Il passaggio successivo sarà l’indizione di una gara europea, dopo tre mesi l’assegnazione e, se ancora una volta i tempi fossero rispettati, si arriverebbe all’apertura del cantiere. Tra burocrazia e lavori sono previsti due anni. Per quanto riguarda l’aspetto economico il piano finanziario è da 7,6 milioni di euro. L’amministrazione per snellire i tempi potrebbe assegnare la gestione della piscina con affidamento diretto, potrebbe procedere con un nuovo contratto di gestione con la Federazione Italiana Nuoto oppure incaricare la Como Servizi Urbani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.