Con Internet prova ad evitare la multa ma finisce in cella

PolStrada Polizia stradale

Pare che, nel corso del controllo, abbia tentato di collegarsi con il telefonino a Internet per cercare «come evitare il ritiro della patente di guida dopo aver bevuto». Non c’è riuscito, visto che la patente è stata ritirata, e l’auto su cui viaggiava sottoposta a sequestro amministrativo. Ed è pure stato capace di andare oltre, finendo con l’essere arrestato con una “piccola” serie di contestazioni: lesioni personali, violenza, minacce, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Il protagonista è un 28enne di Albiolo, fermato dalla Polizia stradale ad Appiano Gentile alle 4 di mattina di ieri.

Il ragazzo si sarebbe rifiutato di sottoporsi agli accertamenti dell’etilometro, e sarebbe inoltre andato in escandescenze prendendosela prima con due auto della Polstrada, poi anche con una volante intervenuta per trasportarlo in Questura. Un agente sarebbe stato costretto a farsi refertare al pronto soccorso con una prognosi di 15 giorni in seguito a un colpo rimediato alla spalla. Il 28enne ieri mattina è stato invece processato per “direttissima” e ha chiesto i termini a difesa: tornerà in aula il 30 ottobre per definire la sua posizione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.