Concerti-regalo sotto l’albero

Natale in musica – Dal folklore blues dei tuareg Tinariwen al classico Springsteen c’è l’imbarazzo della scelta per un dono a suon di rock
Una valanga di concerti travolgerà gli appassionati di musica dal vivo il prossimo anno. Preziosi biglietti, disponibili in tutte le prevendite Ticketone di Como e in alcuni casi anche nei centri commerciali Bennet, che possono essere anche un gradito dono di Natale. Un’idea regalo intelligente e piacevole, con prezzi che partono da 25 euro e non superano la soglia psicologica dei 100 euro.
La scelta è davvero varia e importante, un’offerta che spazia da gennaio fino alla prossima estate con le location rock meneghine a fare la parte del leone.
Si parte il 18 con i tedeschi Notwist, reduci dal successo dell’ultimo album The Devil You + Me, che arrivano in Italia per un’unica data all’Alcatraz di Milano, per proseguire in febbraio, il 10, con l’ex Libertines Peter Doherty, che il prossimo anno pubblicherà l’atteso seguito dell’acclamato esordio solista del 2009, Grace/Wastelands.
Lo stesso mese altri due grandi live: il 21, al Forum di Assago, i Dream Theater, la progressive metal band più amata e influente del genere; il 28, all’Alcatraz, tempio del rock milanese, il ritorno dei Simple Minds, band scozzese che ha dominato le scene negli anni ’80.
Attesissimo, dopo 5 anni di assenza, David Sylvian, il 2 marzo, al Conservatorio di Milano con il suo recente Died in the Wool. Idolo pop con i suoi Japan e poi artista dalla poetica complessa quanto affascinante, Sylvian ha continuato a coltivare percorsi lontani dalle logiche di consumo del mercato e sempre d’alto livello artistico.
L’8 marzo uno dei live più attesi del 2012 riporterà i Wilco a Milano dopo la straordinaria performance del 2010 al Conservatorio Verdi. In questa nuova occasione, Jeff Tweedy e soci aggiungono in scaletta le nuove canzoni di The Whole Love.
Per i fan dei mitici Who, imperdibile occasione il 24 al Teatro Smeraldo di Milano: Roger Daltrey eseguirà Tommy, leggendaria opera che nemmeno la band inglese ha mai proposto integralmente live.
Ancora a marzo, il 25, un altro rock d’impatto con le note scure di Mark Lanegan, così buie che il prossimo cd si intitolerà Blues Funeral.
Aprile porterà grandi emozioni con altri quattro straordinari eventi: al Bloom di Mezzago, il 9, gli Shearwater, la band capitanata da Jonathan Meiburg, ex Okkervill River, presenteranno Animal Joy; il 15, all’Alcatraz, i Tinariwen (nella foto), con il loro irresistibile blues-rock ipnotico immerso nel folklore tuareg con i brani dell’ottimo Tassili; al Live di Trezzo sull’Adda, il 18, quel che resta dei redivivi e sempre contagiosi Stranglers; il 20, ancora al Live, i Killing Joke, giusto per chiudere il mese nel segno del post-punk degli anni ’80. Tre le stelle già accese in maggio: quella “krautrock” dei teutonici Tangerine Dream, il 6 all’Arcimboldi di Milano, quella granitica del metal dei Judas Priest, l’11 al Palabam di Mantova, e quella dei Coldplay, il 24 allo Stadio Olimpico di Torino, che grazie al singolo Paradise ha folgorato il pubblico degli adolescenti. In attesa della conferma ufficiale di Madonna, rumors sempre più attendibili la vogliono a San Siro il 14 giugno, inutile dire che il primo mese dell’estate sarà illuminato dalla luce del Boss: Bruce Springsteen è atteso allo Stadio di Milano, il 7, per il solito inevitabile sold-out.
La rassegna 10 Giorni Suonati al Castello di Vigevano ha già annunciato il suo primo appuntamento per il 13 giugno con l’orgoglio sudista dei Lynyrd Skynyrd e le memorabili Sweet Home Alabama, Freebird e What’s your name. Se i Black Sabbath saranno all’arena della Fiera di Rho il 24, al Summer Festival di Lucca, il 29 giugno, finalmente si coronerà il sogno dei fan di Tom Petty che attendono il rocker americano e i suoi spezza-cuori da oltre 25 anni, dai tempi in cui Tom e la sua band aprivano e suonavano per sua maestà Bob Dylan.

Maurizio Pratelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.