Controlli notturni a Porlezza. Ritirata soltanto una patente

Risultati positivi della prevenzione
Uno su 250. Ha dato risultati confortanti la serie di controlli effettuati dai carabinieri della stazione di Porlezza nella notte fra venerdì e sabato.
I militari hanno verificato le condizioni delle persone alla guida di auto e motoveicoli in transito sulla statale Regina nel tratto in cui la strada attraversa il centro abitato di Porlezza.
Il servizio è stato messo in atto dalle 20 fino all’una di notte e, come detto, i controlli sono stati fatti con l’etilometro su 250 guidatori.
Alla fine solo un automobilista
 è stato riscontrato positivo al test dell’alcol presente nel sangue; per questo è stato privato della patente di guida, che gli verrà sospesa per un periodo non inferiore a tre mesi.
«A nulla valgono, in questi casi, le scene di disperazione o di rabbia che talvolta vengono inscenate da coloro che si vedono da un momento all’altro privati della possibilità di guidare la propria automobile», spiegano i carabinieri nel loro comunicato, in cui riferiscono dell’operazione dell’altra notte sulle rive del Ceresio. «Verifiche di questo genere sono utili a preservare l’incolumità e spesso la vita di chiunque circoli sulle strade – aggiungono i militari – e in primo luogo dei sanzionati stessi. Pertanto, i controlli proseguiranno con cadenza regolare su tutto il territorio della Compagnia di Menaggio e, anzi, compatibilmente con le altre esigenze che la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica impongono, verranno gradatamente intensificati».

Massimo Moscardi

Nella foto:
Controlli dei carabinieri. L’altra notte a Porlezza sono stati verificati 250 guidatori

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.