Coronavirus a Como, il rapporto tra contagiati e popolazione è pari al 2,97%

Tampone Covid al Sant’Anna vecchio in via Napoleona.

Le oscillazioni nel numero di nuovi positivi sono ormai la costante del periodo. L’aspetto negativo è però che le cifre fatte segnare quotidianamente si attestano sempre su livelli alti. E così anche ieri, seppur in diminuzione rispetto a quanto registrato mercoledì, in provincia di Como sono stati individuati 762 nuovi contagi. Sempre nel territorio lariano, da inizio pandemia e fino a ieri si è toccata la triste quota di 786 decessi, 16 in più rispetto a mercoledì. Attualmente il rapporto tra numero di contagiati e popolazione è pari al 2,97%. È quanto si evince dal bollettino quotidiano della Regione.
Nel complesso, in Lombardia i tamponi effettuati sono stati 42.933 e i nuovi positivi toccano quota 9.291 (di cui 473 “debolmente positivi” e 90 a seguito di test sierologico), con un rapporto di nuovo molto alto: 21,6%. Da segnalare il nuovo record di guariti e dimessi, +8.229 nelle scorse 24 ore, unico dato positivo di un’altra giornata difficile. Sono invece 140 i ricoveri, 18 dei quali nelle terapie intensive, che ieri ospitavano in Lombardia 782 malati di Covid. Sempre nelle scorse 24 ore si sono aggiunti alla drammatica statistica altri 187 decessi in un giorno. E il totale sale così a 18.910 vittime da inizio pandemia. I dati delle singole province: Milano a parte, che per dimensioni fa sempre registrare i dati più alti (+4.066), è Varese oggi la provincia con il più elevato numero di nuovi contagi, 1.160, segue Monza e Brianza con 1.028. Subito dopo si colloca Como con 762 e poi Brescia con 621, Pavia con 410 e 255 a Cremona. Si registrano 189 nuovi positivi a Lecco, 211 a Mantova, 172 a Bergamo, 153 a Sondrio. Solo Lodi ha meno di 100 contagi, sono 69.
Tornando al territorio comasco e analizzando inoltre le statistiche che indicano l’incidenza dei contagi nelle varie città, si vede come in cima alla classifica, per numero di positivi – sempre da inizio pandemia – ci sia ovviamente il capoluogo con 2.448 contagi (e una percentuale pari al 2,97%), subito dopo Cantù con 1.442 e un indice pari al 3,60%. Terzo posto per Mariano Comense a quota 828 contagi (3,29%).
Ospedale Sant’Anna
Ieri nel presidio di San Fermo c’erano 143 pazienti ventilati di cui 26 in terapia intensiva e 178 non ventilati. A Cantù erano invece 40 di cui 6 in terapia intensiva, 25 invece quelli a Mariano Comense. Tre infine a Menaggio.
Tamponi
È tutto pronto intanto per il nuovo punto presidiato dall’esercito per i tamponi molecolari allestito a Centro Valle Intelvi (località San Fedele) in via Alla Piscina. Si parte oggi e da lunedì prossimo si entrerà nel vivo. «Si tratta di un servizio annunciato nei giorni scorsi che potrà servire il bacino della Tremezzina e del Porlezzese sgravando di lavoro l’ospedale di Menaggio», ha detto il sindaco di Centro Valle Intelvi, Mario Pozzi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.