Covid, la provincia di Como ancora nell’occhio del ciclone

Emergenza coronavirus,

Forte pressione sugli ospedali anche nella giornata di oggi. I morti oltre i 1.800

Altra giornata di numeri, ieri, appesi alla speranza di poter intravvedere qualche segnale positivo dopo una settimana davvero molto dura, sia sul fronte dei carichi ospedalieri, sia delle pressioni sul pronto soccorso, sia su quello delle chiamate ai 118. Sono stati giorni bruttissimi, quelli alle spalle, che hanno ulteriormente provato un sistema già fortemente sotto stress. Eppure cerchiamo di essere fiduciosi. Perché quantomeno la curva – in ripida salita fino a pochi giorni fa – sembra essersi assestata. Non sta ancora scendendo, purtroppo, ma quantomeno non sale più con la stessa intensità.

I numeri


Ieri la provincia di Como, che ha fatto registrare 272 nuovi contagi in 24 ore, è scesa a 334 nuovi positivi alla settimana sui centomila abitanti (in provincia di Como siamo in 600 mila) con un incremento – rispetto ai sette giorni precedenti – del 17,2%. Si sale sempre, come detto, ma non con balzi del 68% come era capitato solo pochi giorni fa. Anche le telefonate al 118 nella giornata del 9 marzo sono tornate a calare, anche se rimangono (pure questi) numeri molto alti da gestire: sono state 107, mentre solo 24 ore prima erano state 139 e il giorno precedente 118. Stiamo parlando, ovviamente, solo di chiamate per problemi respiratori.


Sul fronte degli ospedali, come detto, la pressione rimane notevole. Ieri, nelle aziende che fanno capo all’Asst Lariana risultavano 296 ricoverati per Covid-19 (solo una decina di giorni fa i numeri erano abbondantemente sotto il 200), con un calo di quattro letti rispetto al giorno precedente. Al Sant’Anna i ricoverati sono 213 di cui 13 nel reparto di Rianimazione; a Cantù sono 42, di cui 4 in Rianimazione, a Mariano in 25. Ieri mattina al pronto soccorso del Sant’Anna erano ricoverate 7 persone, 9 a quello di Cantù.


Rimanendo agli ospedali, ma allargando lo sguardo alla Regione Lombardia, nelle terapie intensive oggi si contano 617 pazienti (con un +6 rispetto a ieri) mentre negli altri reparti l’incremento dei ricoverati è stato di 168 persone, per un totale di 5.584 malati. Insomma, in appena 24 ore altri 174 pazienti sono stati ospedalizzati.
Tornando al Comasco, oggi sono venute a mancare altre 4 persone, portando il totale dei decessi da Covid-19 a 1.802. La città di Como ha fatto registrare 23 nuovi positivi (6.058 il totale) mentre l’intera provincia ha sfondato la soglia dei 46 mila positivi, assestandosi sulla spaventosa cifra di 46.100 persone colpite dal coronavirus.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.