Covid nel Comasco: forte aumento dei contagi, in calo decessi e chiamate al 118

Pronto soccorso

Forte aumento dei contagi in provincia di Como, ieri sono stati 288, oltre cento più del giorno precedente (159). A livello regionale cresce anche la percentuale dei positivi di oltre tre punti percentuali rispetto ai tamponi effettuati. A fronte di 20.331 test, sono 2.799 i nuovi positivi (13,7% contro il 10,3% del giorno precedente). I guariti o dimessi, sempre su scala regionale, sono stati 1.214. Leggero aumento anche per i ricoverati in terapia intensiva, i letti occupati ora sono 473 (+2).
Sono state 70 le chiamate al centralino del 118 (Areu) nel territorio di Como, Lecco e Varese, indicatore in leggera diminuzione dopo il picco del 4 gennaio con ben 94 chiamate.
Anche sul fronte dei decessi i numeri sono migliori del giorno precedente. Due i morti positivi al Covid censiti dal report di Regione Lombardia per la provincia di Como, dopo i dieci di mercoledì. Il Lario sfiora ad ogni modo le millecinquecento croci a causa del Coronavirus (1.494). Su scala regionale i decessi sono stati ieri 34.
Per quanto riguarda la distribuzione dei nuovi contagi sul territorio lariano, poco meno di un centinaio (87) si riferiscono al capoluogo che raggiunge quota 4.576 dall’inizio della pandemia, con un’incidenza pari al 5,55% della popolazione. Segue Cantù con solo 4 nuovi contagi per 2.785 complessivi e il 6,96%, quindi Mariano Comense a 1.592 (+5), con il 6,32% dei residenti contagiato dal febbraio scorso.

L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola oggi, venerdì 8 gennaio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.