“Dal folclore alla colonna sonora” in videostreaming

Ennio Morricone

La 43esima stagione concertistica dell’associazione Musica nel Mendrisiotto prende avvio con due appuntamenti – senza pubblico – in videostreaming sul proprio canale YouTube. Domenica 10 gennaio e domenica 17 gennaio, alle 11, saranno protagonisti alcuni giovani ticinesi particolarmente meritevoli e vincitori di primi premi sia a livello nazionale che internazionale.
“Dal folclore alla colonna sonora” è il titolo del primo appuntamento che vedrà esibirsi “TheXcellos”, composto dai quattro violoncellisti Milo Ferrazzini, Antonio Martignoni, Sandro Meszarosc e Leandro Pezzoli.
Proporranno un viaggio musicale che prende avvio dalla Slovacchia, con il brano Tancuj Tancuj, per proseguire con la 6° Danza ungherese di Johannes Brahms, il brano catalano “Canto degli uccelli” trascritto da Pablo Casals e infine la melodia popolare anglosassone The leaving of Liverpool.
Seguiranno due pagine tratte da celebri colonne sonore: Gabriel’s oboe di Ennio Morricone e For the love of a Princess (Breavheart) di James Horner.
Questo variopinto viaggio nel mondo dei suoni porterà poi lo spettatore in Argentina, con Libertango di Astor Piazzolla, a cento anni dalla nascita, e infine nuovamente nell’Europa dell’est con la celebre Czardas trascritta da Vittorio Monti.
Il secondo appuntamento, domenica 17 gennaio, vedrà protagonisti tre giovanissimi talenti:
Annika Rast, flauto, Moira Cauzzo, violino e Leonardo Crespi, pianoforte.
Proporranno estratti da una sonata per flauto, violino e basso continuo di Carl Philipp Emanuel Bach e i cinque pezzi per due violini e pianoforte (in questo caso in una trascrizione per flauto, violino e pianoforte) di Dimitri Shostakovich.
Chiude il programma il primo movimento della Sonata n. 21, op. 53 di Ludwig van Beethoven interpretato da Leonardo Crespi.
Maggiori informazioni al numero 004191.646.66.50.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.