Domani termina la “Zona Rossa”. Giovedì riaprono bar e ristoranti, ma solo per due giorni

Polizia locale centro storico Como

Ultimo giorno domani (l’Epifania) di Zona Rossa, poi 7 e 8 gennaio in giallo, ovvero con la riapertura dei bar e dei ristoranti, per virare subito ad arancione nel weekend.

Lunedì notte il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo decreto legge, che introduce ulteriori disposizioni per contenere il Covid. Anche dal 7 al 15 gennaio non sarà possibile muoversi tra le regioni.

È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra regione. Nel prossimo weekend, 9 e 10 gennaio 2021, si applicano, su tutto il territorio nazionale, le misure previste per la cosiddetta “zona arancione”. Saranno comunque consentiti, negli stessi giorni, gli spostamenti dai Comuni fino a 5mila abitanti, entro 30 chilometri dai relativi confini, ma non nel capoluogo. Il nuovo decreto prevede che dall’11 gennaio si riparta con la divisione per fasce.

Secondo i nuovi criteri, quando una regione ha l’indice di trasmissibilità pari a 1 entra in fascia arancione. Se è pari a 1,25 entra in fascia rossa. In entrambi i casi è stato deciso di abbassare la soglia di 0,25 rispetto al passato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.