Domani l’interrogatorio della ragazza belga arrestata per l’incidente nautico di Lenno

Si svolgerà domani mattina l’interrogatorio di garanzia della ragazza 20enne nata in Svizzera e residente in Belgio, arrestata su mandato della Procura di Como (a firma del pubblico ministero Antonia Pavan) dopo l’incidente nautico avvenuto a Lenno venerdì della scorsa settimana. La giovane si trova ai “domiciliari” nella casa di Lenno di proprietà di un parente. Come pure di un parente era il motoscafo che la ragazza stava guidando. La pm – che contesta l’omicidio colposo e il naufragio – ha reiterato la richiesta dell’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari. La giovane questa mattina avrebbe dovuto ripartire dal Lago di Como recandosi in Francia. La decisione del pm di arrestarla era stata presa dopo che la ragazza belga era stata dimessa dall’ospedale dove era stata portata in quanto sotto shock per quanto avvenuto nelle acque davanti alla punta di Balbianello.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.