Donna con il passeggino aggredita in via Milano Intervengono i passanti e la polizia. Il compagno portato in Questura

arresto extracomunitario in via XX Settembre per resistenza a P.U.

Scene di ordinaria violenza sabato pomeriggio in via Milano a Como, all’altezza con via XX Settembre. Uno straniero, visibilmente alterato, ha aggredito la compagna prendendola a schiaffi. Parapiglia iniziato dopo che l’uomo, che stava camminando lungo la via, avendo notato la donna dentro a un negozio, l’ha letteralmente tirata fuori di forza iniziando a colpirla.
La vittima era con il figlio piccolo, seduto nel passeggino, ma questo non è bastato a fermare la furia dell’aggressore.
Alcuni passanti hanno tentato di intervenire, rimediando a loro volta pugni e schiaffi.
In via Milano è arrivata anche una volante della Questura di Como, poi una seconda auto della polizia in supporto visto che anche gli agenti stavano faticando a placcare la furia dell’uomo.
Parapiglia che è proseguito per diversi minuti, davanti allo sguardo attonito dei passanti che cercavano di allontanare la vittima dal suo aguzzino. Anche l’aggressore è poi rimasto ferito al volto. Sul posto in supporto è arrivata una ambulanza del 118.
Il compagno violento è poi stato condotto negli uffici della Questura dove è stato identificato. Gli uomini della polizia hanno poi cercato la compagna e vittima dell’aggressione, per verificare l’eventuale volontà di fare denuncia.
Il tutto è avvenuto nel pieno pomeriggio, dalle 15.30 fin dopo le 16 quando l’uomo è stato definitivamente bloccato, chiuso dentro a una volante e condotto dagli agenti negli uffici di viale Roosevelt a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.