Donne e ciclismo, spettacolo al Ghisallo. Venerdì 14 giugno la serata, promossa dalla Bcc Brianza e Laghi

Alfonsina Strada

Una serata dedicata al teatro, al Museo del Ciclismo del Ghisallo, in attesa dell’inizio del Giro Rosa-Iccrea, la gara femminile che scatta da Cassano Spinola-Castellania Coppi (4-5 luglio). Un evento che farà tappa il prossimo 8 luglio nella Brianza comasca, lecchese e monzese con la frazione che scatterà da Lissone e terminerà a Carate.
La proposta è per venerdì 14 giugno con uno spettacolo teatrale che è un invito a condividere i valori del ciclismo femminile. E non solo. Appuntamento alle 20.30 con “Alfonsina, la corsa per l’emancipazione”, un reading teatrale con musica dal vivo, con Federica Molteni e Pierangelo Frugnoli (alla chitarra), tratto dal libro Più veloce del vento.  
La serata è promossa dalla Bcc Brianza e Laghi, aderente al gruppo bancario cooperativo Iccrea, principale sponsor del Giro rosa 2019 ed è dedicata ad Alfonsina Morini Strada. Nata nel 1891 e scomparsa nel 1959, è stata una ciclista che riuscì a partecipare al Giro d’Italia e al Giro di Lombardia. Non fu facile, per lei, visto che lo sport del pedale all’epoca era completamente maschile. Nell’Italia di cento anni fa la sua partecipazione alle competizioni ciclistiche era considerata uno scandalo. Alfonsina si inventò e si costruì il proprio destino, scardinando preconcetti e convenzioni e partecipando – unica donna nella storia – al Giro d’Italia, nel 1924.
Il Santuario, accanto a cui sorge il Museo voluto da Fiorenzo Magni 13 anni fa, espone tra l’altro una bicicletta usata da Alfonsina Strada: è una bici da corsa dei primi anni ’50, cambio a leva e parafanghi, faro con dinamo.
L’evento di venerdì 14 anticipa di poche ore la giornata del 15 giugno, data emblematica per Magreglio e per il Museo del Ghisallo poiché sancisce l’inizio dei festeggiamenti del Santuario, nel settantesimo anniversario della proclamazione della Madonna protettrice di tutte le cicliste e i ciclisti.
E, a proposito di iniziative del Museo, vale la pena ricordare anche l’appuntamento di domani sera: nella struttura di Magreglio sarà infatti ospite l’ex ciclista Gianbattista Baronchelli, che presenterà la sua autobiografia “Dodici secondi”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.