Giro del Lario, rievocazione con le vetture d’epoca. L’evento scatta alle 13 da piazza Cavour

Rievocazione Giro del Lario

Una gara che negli anni ’50 segnò un periodo d’oro per l’automobilismo comasco. Il Giro notturno del Lario – prova di regolarità intervallata da prove speciali, antesignana dei rally – fu il simbolo di un’epoca, al pari del Trofeo Val d’Intelvi (velocità in salita), della Coppa delle Dame e del Concorso d’Eleganza Villa d’Este. Quest’ultimo evento è andato in scena, con la sua edizione 2019, lo scorso fine settimana. Delle altre iniziative, volute da Aci Como, è rimasta una rievocazione, quella del Giro notturno del Lario, in calendario proprio per questo weekend.
La manifestazione, alla sua trentaduesima edizione, si svolge oggi e domani e vede come organizzatore il Veteran Car Club di Como. La partenza delle vetture storiche è fissata alle ore 13 di oggi, sabato, da piazza Cavour a Como, che peraltro è il punto dove scatta e arriva anche il Rally Aci Como Etv.
Il tour delle “storiche ”ruote classiche” prevede prove cronometrate al centesimo di secondo e trasferimenti a Cernobbio, Porlezza, Menaggio, Gravedona, quindi in Valtellina, al kartodromo di Gordona. Poi la meta successiva sarà Erba, transitando da Colico, Varenna, Mandello del Lario e Lecco.
Seconda tappa più compatta, domenica 2 giugno: nel Triangolo Lariano, una puntata nel parco di Villa Serbelloni, sul lungolago di Bellagio e gran finale con premiazione a Villa Erba a Cernobbio.
In tutto sono previste 65 prove cronometrate. L’evento è valido per il campionato tricolore Asi “crono liberi elettronici”. Sono al via un centinaio di equipaggi in rappresentanza di una ventina tra scuderie e squadre corse.
Tra le quasi 100 auto dalla maggiore caratura storica, figurano per l’edizione 2019 le inglesi Riley Brookland, Austin Seven, Triumph Tr2 e Tr3, Mini Cooper, Aston Martin e Mg A e B, Jaguar E-Type. L’Italia sarà rappresentata da Alfa Romeo Giulietta spider, Fiat 1100 Tv, Lancia Aurelia, Flaminia Coupé e Fulvia, Osca GT2 Maserati, A 112. Numerose le auto tedesche, come Porsche 356 e 911, Nsu Prinz, Mercedes SL 350 e Volkswagen Maggiolone.
Un nuovo evento automobilistico che precede di pochi giorni una manifestazione molto sentita da Aci Como, la premiazione di veterani, benemeriti, forze dell’ordine e associazioni impegnate nella sicurezza stradale, prevista martedì 4 giugno in città.
Per quanto riguarda il Rally Aci Como-Etv, appuntamento nel mese di ottobre con la corsa che sarà la finale di Coppa Italia nazionale su un tracciato completamente ridisegnato (e accorciato) rispetto agli ultimi anni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.