È agli arresti domiciliari e coltiva la marijuana

altA Carugo
(m.pv.) Ben 104 piante di marijuana pronte per il raccolto. Piantagione scoperta dai carabinieri della Tenenza di Mariano Comense nel giardino di casa. Quella stessa casa dove l’uomo si trovava ai “domiciliari”. A finire nei guai è stato un 37enne di Carugo. I militari si sono presentati all’alba in casa sua con l’intenzione di eseguire una perquisizione alla ricerca di droga. Ma probabilmente nemmeno i carabinieri si aspettavano un simile raccolto, ovvero le già citate 104 piante alte tutte

tra il metro e mezzo e i due metri e mezzo fatte crescere nel giardino retrostante l’abitazione, in una zona della piccola palazzina lontana da occhi e nasi indiscreti. L’uomo è stato tradotto in carcere col l’accusa di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti, e nelle prossime ore verrà sentito dal giudice. Le piante invece verranno distrutte.

Nella foto:
Una immagine delle piante di marijuana che ora verranno distrutte

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.