È nato Luigi, ha il nome dell’agente eroe

alt Il fratellino del bimbo caduto dalla finestra a Cantù

(a.cam.) Davanti all’uomo che aveva salvato la vita a suo figlio, aveva giurato che avrebbe chiamato il secondogenito con il suo nome, Luigi. Promessa mantenuta nelle scorse ore, quando è nato il fratellino di Ryan, il bimbo di 2 anni volato lunedì scorso dalla finestra di casa e salvato da Luigi Barbanera, un agente della polizia penitenziaria che passava per caso e ha evitato la tragedia. Luigi, il secondogenito della

coppia di nigeriani, è nato nello scorso fine settimana all’ospedale Valduce. Nei prossimi giorni, l’intera famiglia tornerà nell’abitazione di Cantù. In queste ore, anche l’uomo che ha salvato la vita a Ryan dovrebbe fare la conoscenza del neonato. Luigi Barbanera intanto ieri ha avuto modo di ricevere di persona i complimenti del ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, che era a Milano per un convegno e ha voluto incontrare di persona la guardia penitenziaria alla quale aveva già inviato pubblicamente un encomio.

Nella foto:
L’agente di polizia penitenziaria, Luigi Barbanera, con il piccolo Ryan e la mamma

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.