Ebook: Cantù batte Como

alt

Nuove frontiere – Nel sistema bibliotecario cui fa capo la città del mobile è partito un progetto pilota per prestiti digitali

Sul fronte della lettura “numerica” che se non dice del tutto addio alla carta almeno dimostra di preferirle nell’uso quotidiano i bit, la città del mobile batte, almeno per ora, quella resa celebre dalla seta.
La rivoluzione del digitale sta cambiando volto e sostanza del mondo dei media. L’ultima notizia rilevante è l’acquisto del mitico quotidiano “Washington Post”, quello che fece dimettere con le sue inchieste sul caso Watergate il presidente repubblicano degli Usa Richard

Nixon, da parte di Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato della società di e-commerce Amazon. E il digitale si appresta a cambiare le carte in tavola, anche se con altre dinamiche, nel mondo del libro.
Il sistema bibliotecario di Cantù se ne è accorto prima di quello cui fa capo Como. Infatti ha deciso di aderire già dall’anno scorso al progetto multimediale Medialibraryonline: libri in formato “ebook” (nella foto, uno dei tanti lettori in commercio) da prendere in prestito, ma anche periodici e giornali, possono arrivarti direttamente sul Pc di casa o sul portatile, pescati da un apposito server dove giacciono per un determinato limite temporale. E così la Biblioteca, che un tempo era considerata un tempio del sapere vetusto polveroso e magari anche lontana e disagevole, oggi diventa una “nuvola” o come si suol dire una “cloud”, da cui attingere i dati che ci servono.
A Medialibraryonline fanno capo non solo la Biblioteca di Cantù intitolata al pittore e scrittore brianzolo Ugo Bernasconi, ma anche altre 24 strutture della Brianza lariana. Un progetto-pilota per il Comasco, dato che chi è iscritto al sistema bibliotecario di Como – che nel frattempo si starebbe attrezzando per avere lo stesso servizio nei prossimi anni – può aderire liberamente, mandando una mail con nome, cognome e codice fiscale all’indirizzo di posta elettronica biblioteca@comune.cantu.co.it.

L.M.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.