Educazione all’opera, nuova piattaforma

Teatro Sociale

Nasce Opera Education On Demand, nuova piattaforma nel sito Internet operaeducation.org per fare didattica musicale sulla tradizione operistica in un tempo difficile per la scuola di ogni ordine e grado. È la novità che Regione Lombardia e Opera Education (uno dei fiori all’occhiello dell’ente Aslico che gestisce il Teatro Sociale di Como) presentano oggi.
Già lo scorso marzo si è varato un progetto sperimentale prendendo spunto da Rigoletto trasformato in Rigoletto. I misteri del Teatro, un’edizione curata con il gruppo di artisti multimediali comasco Olo Creative Farm vista da 50mila utenti.
Un modo intelligente per fare di necessità virtù e allargare la platea degli interessati al mondo dell’opera lirica trasformandolo in una occasione di didattica aperta a famiglie e classi. Un modo anche per coltivare i futuri spettatori dei teatri che invita a imparare a cantare e costruire piccoli oggetti di scena e a partecipare attivamente con musica e voci. La piattaforma ora è il passo successivo e conseguente, un luogo che possa contenere diversi spettacoli interattivi, materiali didattici aggiuntivi, approfondimenti, destinati a target diversi e ad esigenze diverse. Al mondo di Rigoletto si aggiunge un altro viaggio come Elisir d’amore. Una fabbrica di idee e già si lavora a ulteriori arricchimenti del cartellone. La nuova piattaforma e le modalità di fruizione verranno presentate oggi alle ore 17. Per iscriversi alla presentazione è necessario scrivere, indicando nome cognome e indirizzo email, a info@operaeducation.org.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.