Emergenza Aids, a Como 43 nuovi pazienti

altguarda il videoI contagiati sono in tutto 740. Il 58% per un rapporto non protetto
(a.cam.) Quattro nuovi casi al mese a Como. E per oltre un paziente su due il contagio è avvenuto con un rapporto eterosessuale non protetto. L’Aids non ha mai smesso di colpire e gli specialisti, in occasione della Giornata mondiale del 1° dicembre, ripetono l’appello a non abbassare la guardia.
Sul Lario, Sant’Anna e Asl lanciano la campagna “#Interrompilatrasmissione”. Dall’inizio del 2014, il reparto malattie infettive del Sant’Anna ha preso in carico 43 nuovi pazienti sieropositivi. Complessivamente, le persone contagiate dall’Hiv in cura sono 740. E, tra queste, il 58% per un rapporto non protetto.

«Non bisogna mai abbassare la guardia – dice Domenico Santoro, primario delle Malattie infettive del presidio di San Fermo della Battaglia – Inoltre, è necessario fare prevenzione ma anche informazione sulla diagnosi precoce, perché la malattia sia diagnosticata subito».
La presenza dell’Hiv è spesso associata ad altre malattie sessualmente trasmesse (Mts), in particolare sifilide, epatite o papillomavirus (Hpv). Patologie di cui si occupa una struttura apposita, il Centro Mts, con sede in via Napoleona, nell’ex ospedale. «Nel 2014 abbiamo seguito oltre 500 pazienti con alcune delle infezioni batteriche più frequenti – spiega la responsabile del centro, Amelia Locatelli – I pazienti sono sempre più spesso giovani e siamo un punto di riferimento anche per le coppie. Le malattie più frequenti sono clamidia, gonorrea e sifilide. E abbiamo avuto 75 casi di Hpv».
I medici di Sant’Anna e Asl, su tale fronte, lavorano a stretto contatto, garantendo così nella stessa struttura consulenza e informazione, prevenzione e cura.
Il prossimo 1° dicembre, in collaborazione con Lila Como (Lega Italiana Lotta all’Aids), “#Interrompilatrasmissione”, patrocinata anche dal Coni, prevede in mattinata, al Sant’Anna, un evento informativo, e nel pomeriggio testimonianze di pazienti affetti da Aids lette dagli attori di “Oltre il Teatro”. L’evento si chiuderà con un concerto di Simone Tomassini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.