Fallimento del Casinò di Campione d’Italia, interrogazione in Senato di Riccardo Nencini

Riccardo Nencini, senatore e segretario nazionale del Partito Socialista Italiano
Riccardo Nencini, senatore e segretario nazionale del Partito Socialista Italiano

Il senatore Riccardo Nencini, segretario nazionale del Partito Socialista, torna a muovere le acque attorno al Casinò di Campione d’Italia. Acque ferme, in realtà, da molti giorni, in attesa di nuovi incontri convocati per le prossime settimane a vari livelli per discutere su come uscire dalla situazione di crisi dovuta alla dichiarazione di fallimento della società di gestione della casa da gioco.

Nencini ha depositato il 12 settembre scorso una lunga interrogazione ai ministri dell’Economia e dell’Interno per «sapere se e come intendano affrontare la situazione».

Il documento del senatore socialista è interessante perché ricostruisce alcuni passaggi della tormentata vicenda della casa da gioco, non ultimi i vari pronunciamenti con cui la Corte dei Conti, dal 2013 al 2016, aveva previsto il potenziale dissesto del bilancio comunale. Bilancio, è noto a tutti, legato a triplo filo con i versamenti della casa da gioco.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.