Felleca: «Dialogo per risolvere ogni problema»
Città, Sport

Felleca: «Dialogo per risolvere ogni problema»

«Sono stati due giorni proficui, in cui abbiamo chiarito la posizione del Como 1907 e abbiamo esposto i nostri progetti», spiega Roberto Felleca, amministratore delegato della società lariana.
Per lo staff dirigenziale azzurro, al di là dei risultati della squadra sul campo – con i playoff come destinazione praticamente certa – la settimana è stata caratterizzata da una serie di incontri istituzionali e tecnici, con lo stadio al centro dell’attenzione.
La prima riunione è stata in Comune, con gli assessori Francesco Pettignano (Patrimonio) e Marco Galli (Sport).
«Per quanto riguarda l’affitto non pagato per l’utilizzo dello stadio – spiega Felleca – abbiamo proposto un piano di rientro. Ma allo stesso tempo abbiamo voluto sottolineare l’elenco dei lavori che abbiamo fatto per migliorare la struttura e che presto saranno oggetto di una nostra nota che manderemo agli uffici del Comune, come ci è stato richiesto».
Ieri invece, è toccato a Pierluigi Marzorati, consulente del club, parlare in un incontro in Prefettura del progetto del club di portare lo stadio a una capienza di 5mila spettatori.
Di fronte alla Commissione di vigilanza, la società si è impegnata a far svolgere da subito una serie di lavori richiesti, che precedono la presentazione della Scia (la Segnalazione certificata di inizio attività) per adeguare l’impianto. Prima bisognerà rimuovere la moquette dai corridoi, togliere alcune pareti in cartongesso e sistemare impianti elettrici ora fuori uso.
«Negli ultimi anni, come tutti sanno – spiega ancora Roberto Felleca – lo stadio è stato utilizzato grazie a una serie di proroghe. Noi vogliamo comportarci in maniera differente: l’intenzione è di avere un impianto a norma e di compiere opere strutturali e non provvisorie. In Comune abbiamo ricevuto gli elogi per questo nostro atteggiamento».
«La collaborazione con le istituzioni è massima – conclude l’amministratore delegato – Abbiamo chiarito ogni aspetto e instaurato un dialogo: è la via giusta per andare avanti e proseguire nel nostro progetto».

4 maggio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto