Finalmente gli sms a tutti gli anziani, c’è chi ha atteso un mese e mezzo

Letizia Moratti

Atteso per quasi un mese e mezzo, il messaggio sms con l’appuntamento per la prima dose della vaccinazione anti Covid ha finalmente raggiunto la quasi totalità degli over 80 che si sono registrati al portale della Lombardia.
Entro l’11 aprile prossimo, tutti gli anziani dovrebbero ricevere almeno la prima delle due iniezioni previste.

In molti casi, il messaggio sul cellulare indicato è arrivato ieri sera o durante la notte. «Tra la nottata di ieri e la mattinata di oggi sono stati inviati 115mila sms di appuntamento agli over 80 lombardi che ancora devono ricevere la prima dose di vaccino anti Covid – ha confermato la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti – Sono poi in via di ultimazione 50mila telefonate alle persone che, al momento dell’adesione alla campagna vaccinale, non avevano dato come recapito il numero di un cellulare, ma un telefono fisso». Soluzione in vista anche per circa 25mila over 80 che hanno ricevuto la convocazione in una sede vaccinale a più di 30 chilometri da casa.

«È stato fornito alle Ats competenti un elenco di questi over 80 – ha assicurato ancora Moratti – Ogni Ats, attraverso questi elenchi, contatterà le persone singolarmente entro mercoledì con l’obiettivo di fissare un nuovo appuntamento in un punto vaccinale il più possibile limitrofo al loro domicilio».
Accelerazione anche per le vaccinazioni a domicilio per gli over 80 allettati e non autosufficienti, che sono circa 50mila nella regione.
In provincia di Como, sono numerosi i comuni che si sono già attivati e hanno effettuato le iniezioni, soprattutto quelli di minori dimensioni. Nel capoluogo il programma è ancora in fase di definizione, mentre Cantù partirà mercoledì.
Intanto, è ormai in fase di completamento la campagna per gli operatori delle forze dell’ordine e del mondo della scuola.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.