Finge di smarrire la carta d’identità, denunciato

COMO
Un comasco di 70 anni, residente ad Albate, è stato denunciato dai carabinieri per false dichiarazioni all’autorità giudiziaria. L’uomo aveva lasciato la sua carta d’identità in una stazione di servizio come garanzia per un rifornimento di 30 euro non pagato. Anziché saldare il debito aveva poi denunciato lo smarrimento del documento, chiedendone uno nuovo al Municipio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.