Foggia-Juve Stabia, gara delicata per il fischietto comasco Colombo

Andrea Colombo

Una gara decisamente delicata per il fischietto comasco Andrea Colombo, nella foto: l’arbitro di casa nostra è stato infatti designato per il match del girone C tra Foggia e Juve Stabia.
La gara è in programma lunedì sera alle 21 e sarà il posticipo televisivo del prossimo fine settimana.
Un incontro che arriva a pochi giorni di distanza dalla decisione dell’ex capitano rossonero Federico Gentile di lasciare il club pugliese, dopo che all’inizio di dicembre alcuni criminali gli hanno incendiato la porta di casa.
Non ci sarà il pubblico, ma per tanti motivi la partita si annuncia ad alta tensione anche sotto un profilo strettamente sportivo. Il Foggia, neopromosso, è terzo in classifica, mentre la Juve Stabia e è in nona posizione, in zona playoff, ma con il dichiarato obiettivo di risalire la china.
Sempre nel girone C sarà impegnato anche un altro direttore di gara della sezione Aia di Como, Alessandro Di Graci, a cui è stata affidata la sfida della capolista, la Ternana, che attende i pugliesi del Monopoli.
Raramente i fischietti lariani vengono chiamati nel girone A, dove milita anche il Como. Capita più spesso, invece, al guardalinee Michele Piatti, che sarà a fianco dell’arbitro Simone Galipò di Firenze nel derby toscano Grosseto-Pistoiese.
E la sfida degli azzurri di domenica allo stadio Moccagatta di Alessandria? In attesa di notizie sul fronte Covid per la formazione di casa, la designazione è stata per un siciliano, esperto per la categoria, Daniele Rutella di Enna, al quarto anno in serie C, che sarà affiancato dagli assistenti Khaled Bahri di Sassari e Simone Piazzini di Prato.
La curiosità riguarda il “quarto uomo”, che sarà Michele Delrio di Reggio Emilia, uno dei nove figli dell’ex ministro Graziano. Personaggio schietto, che all’epoca sui social contestò alcune scelte del Governo Letta, di cui il padre faceva parte. A chi glielo fece notare, rispose che lui era abituato a ragionare con indipendenza, senza farsi influenzare da circostanze e parentele.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.