Fondi grazie a società fantasma, arrestate due donne
Cronaca

Fondi grazie a società fantasma, arrestate due donne

Due donne, una residente in provincia di Como e una di Reggio Emilia, sono state arrestate ieri mattina dalla polizia giudiziaria della Procura di Milano. Secondo l’accusa, avrebbero ottenuto finanziamenti pubblici da istituti di credito per società definite “fantasma” che avrebbero dovuto operare nell’ambito del riciclo dei rifiuti plastici. Le accuse parlano di bancarotta, truffa e ricorso abusivo al credito. Secondo quanto sostenuto dall’accusa (che parte dal 2015) la truffa si aggirerebbe sui 7 milioni e mezzo di euro

26 Set 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto