Cronaca, Territorio

Frodi finanziarie, 170 i casi nel Comasco

Il fenomeno delle frodi con carta di credito non si ferma
Il fenomeno delle frodi con carta di credito non si ferma

Sono stati 170 i casi di frode creditizia scoperti in provincia di Como nel 2017.

Il dato è contenuto nel rapporto presentato a margine della 26.esima edizione dell’Osservatorio CRIF – Mister Credit.

Quasi sempre (oltre 8 casi su 10) la frode avviene attraverso l’utilizzo di una carta d’identità falsa o contraffatta per richiedere fraudolentemente un prestito. Soltanto nel 14,1% dei casi il documento utilizzato è una patente.

Nel 2017 i casi rilevati in Italia sono stati oltre 26.600 per un importo medio di oltre 5.700 euro e una perdita economica pari a circa 153 milioni di Euro.

In Lombardia i casi di frode sono stati 2.818. Il numero maggiore è stato registrato a Milano, con 964 casi. Seguono le province di Brescia (332) e Monza e Brianza (301). Sondrio, invece, si posiziona all’estremo opposto della classifica regionale, con 16 frodi rilevate nel 2017.

2 agosto 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto