Frontale in A9 tra auto e tir: in ospedale una intera famiglia di Lucerna

Una immagine del terribile schianto in A9

Schianto frontale in autostrada tra un’auto e in tir; una intera famiglia di Lucerna in ospedale; una bambina di 12 anni e un ragazzo di 20 in condizioni critiche. È il bilancio della drammatica carambola che si è verificata questa mattina a cavallo della barriera di Grandate. Una dinamica imprevedibile e sfortunata.

Un’Alfa Romeo Giulia con a bordo papà e mamma di Lucerna, le due figlie di 12 e 16 anni e l’amico 20enne di quest’ultima, ha appena passato la barriera in direzione Milano. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, mentre si immetteva nella corsia la vettura si sarebbe scontrata con un furgone che stava facendo la stessa manovra.

Il guidatore dell’auto avrebbe perso il controllo dirigendosi verso il centro della carreggiata in un punto dove non ci sono le barriere di cemento di protezione. Sempre secondo quanto è stato finora ricostruito dalle forze dell’ordine, l’Alfa Romeo sarebbe così finita nell’altra corsia, quella in direzione nord. Proprio in quel momento è sopraggiunto un tir carico di merce. L’impatto frontale è stato devastante.

I rilievi dell’incidente sono stati effettuati dagli uomini della polizia stradale di Como. Sul posto anche i vigili del fuoco. Le code si sono inevitabilmente allungate da Grandate a Fino Mornasco, lungo la carreggiata Nord, quella interessata all’impatto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.