Garmisch, Molteni in pista per un posto da titolare

Nicolò Molteni Mondiali Val di Fassa 2019

Prove libere decisive, oggi, per il discesista comasco Nicolò Molteni. L’azzurro di sci, alla sua prima convocazione nel gruppo della Nazionale maggiore per la Coppa del Mondo, è infatti a Garmisch-Partenkirchen, in Germania. Lo staff tecnico ha chiamato nove atleti, con otto posti disponibili per le gare – discesa libera e superG – del prossimo weekend.
Dai riscontri cronometrici, ma non solo, sarà decisa la formazione che rappresenterà l’Italia. Molteni è in lizza con il bormiese Pietro Zazzi e con Guglielmo Bosca, al rientro dopo l’infortunio al ginocchio destro nella prima prova della discesa di Bormio e quindi con una condizione fisica tutta da valutare.
Per il 22enne cabiatese del Gruppo sportivo Esercito è senza dubbio una grande opportunità. L’entrata nel gruppo azzurro è già di per sé un successo, ma allo stesso tempo un punto di partenza. Ecco perché il comasco non lascerà nulla di intentato per meritare di essere schierato come titolare. Poi tutto dipenderà dalle scelte dei tecnici, che potrebbero anche optare – nessuna soluzione è da escludere – anche per due formazioni differenti nella discesa libera e nel superG, con un turn-over tra i vari convocati.
Il superG e la discesa di Garmisch-Partenkirchen, sono programmati per il 5 e il 6 febbraio e preceduti dalle due prove della discesa, oggi e domani. Sono nove i convocati da Alberto Ghidoni e Massimo Rinaldi: Dominik Paris, Christof Innerhofer, Emanuele Buzzi, Matteo Marsaglia, Florian Schieder, Riccardo Tonetti, Guglielmo Bosca, Nicolò Molteni e Pietro Zazzi.
La Kandahar di Garmisch ha regalato all’Italia 20 podi nella storia della Coppa del Mondo, di cui però solo tre vittorie: Innerhofer in discesa nel 2013, Werner Perathoner nel 1996 in superG e Patrick Holzer, sempre in superG, nel 1992. Ci sono poi 9 secondi posti, l’ultimo in ordine temporale è quello di Dominik Paris nella discesa del 2018, e 8 terzi posti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.