Giovani “digitali” a rischio, Del Debbio lancia l’allarme

Paolo Del Debbio a Como

l noto giornalista Paolo Del Debbio, conduttore della trasmissione “Dritto e rovescio” in onda su Rete 4, era ospite stasera allo Yacht Club Como per presentare il suo libro “Cosa rischiano i nostri figli” edito da Piemme. L’incontro era organizzato da Mos Maiorum, associazione presieduta dall’avvocato Andrea Bianchi.
Quello di Del Debbio è un libro che apre un dibattito necessario, legato all’attualità: la dipendenza digitale che pesa come una spada di Damocle su moltissimi giovani: l’abuso dello smartphone può portare a disturbi del sonno, a stati di panico e di ansia, a isolarsi dagli amici, dalla famiglia e da ogni attività sociale o sportiva. Una vera e propria malattia che in Italia coinvolge ormai un adolescente su dieci. Del Debbio ci invita ad aprire gli occhi. Ci racconta le storie di ragazzi la cui esistenza virtuale è arrivata a confondersi con quella reale e ci insegna a riconoscere i campanelli d’allarme della dipendenza. Anche senza contare i casi patologici, troppo spesso la vita dei “nativi digitali” – che attraversano un’epoca di rivolgimenti sociali e di crisi economiche profonde – è tanto ricca di stimoli “social” quanto apatica, priva di slanci e di interessi reali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.